Notizie
12:01, 24 giu 2021

Il fondo Tfs iCARE di Sella Sgr sostiene il nuovo progetto di ricerca di Fondazione Umberto Veronesi

La raccolta del fondo finanzierà la ricerca scientifica sulle differenze con cui il sistema immunitario di donne e uomini risponde al tumore, influenzando l'efficacia delle terapie. Tfs iCARE è distribuito da Banca Patrimoni Sella & C. e da Banca Sella

Condividi
Getty Images
Getty Images

TFS iCARE, il fondo di investimento lanciato a giugno dello scorso anno da Sella Sgr con l'obiettivo di coniugare finanza e ricerca scientifica, sosterrà per il 2021 e il 2022 la Fondazione Umberto Veronesi e un nuovo progetto di ricerca di altissimo profilo scientifico.

Il fondo sostiene infatti la ricerca attraverso investimenti socialmente responsabili dedicati al tema della salute sotto tutti i punti di vista, dalla prevenzione, alla cura fino ai corretti stili di vita. In particolare, il portafoglio di TFS iCARE è composto da fondi tematici accuratamente selezionati dal team di gestione di Sella Sgr, che promuovano soluzioni per l'Innovazione nella Cura, l'Ambiente, la Ricerca e l'Etica (da cui l'acronimo "iCARE"). 

La raccolta realizzata attraverso la sottoscrizione del fondo, nella misura pari allo 0,3% annuo del patrimonio complessivo, finanzierà ora il nuovo progetto di ricerca sostenuto da Fondazione Umberto Veronesi che mira a far luce sulle differenze con cui il sistema immunitario di uomini e donne risponde al tumore e influenza di conseguenza l'efficacia dei trattamenti immunoterapici.

È stato recentemente dimostrato, infatti, che il genere rappresenta una variabile importante nell'efficacia dei trattamenti contro alcuni tipi di cancro, tra cui tumore al polmone e melanoma. Esistono infatti differenze nelle donne e negli uomini per quanto riguarda i modi con cui la malattia evade dal controllo del sistema immunitario.