L'Opinione
09:52, 15 giu 2021

Consulenza, formazione e progetti per l'export. La piattaforma Trace compie un anno

Il portale, lanciato poco più di un anno fa e nato all'interno di un "innovation bootcamp" organizzato dal gruppo Sella trai i propri dipendenti, permette alle imprese di avere consulenza specializzata sulle tematiche di import-export

Guido Ruggeri
Guido Ruggeri
Founder di Trace
Condividi
Lo skyline di Shanghai (Getty Images)
Lo skyline di Shanghai (Getty Images)

English version

In un anno come quello appena trascorso, le piccole e medie imprese hanno dovuto spesso confrontarsi con uno scenario inedito e particolare, che le ha costrette a cambiare abitudini, processi, metodi di incasso e pagamento e, perché no, anche mercato di riferimento. L'internazionalizzazione rappresenta infatti una possibilità per molte imprese, un trampolino per entrare in contatto con potenziali nuovi clienti e per far loro conoscere i propri prodotti.

Proprio per supportare le imprese a superare i confini nazionali, Banca Sella ha lanciato poco più di un anno fa Trace, un innovativo portale di consulenza dedicato alle Pmi per accompagnarle nella ripresa dell'attività dopo l'emergenza Covid-19 guardando anche ai mercati internazionali e all'import-export. In un anno la piattaforma, che aggrega prodotti e servizi propri e di terzi, è fortemente cresciuta. 


 

L?export italiano nel primo trimestre 2021 (Fonte: Istat)
L?export italiano nel primo trimestre 2021 (Fonte: Istat)

Nell'anno appena trascorso infatti il team di Trace, piattaforma nata all'interno di un "innovation bootcamp" che il gruppo Sella ha lanciato tra i propri dipendenti nell'estate del 2018, ha supportato numerose imprese ad allargare i propri confini, contribuendo ad esempio ad attivare progetti operativi per l'espansione dell'export in India, Sud Africa, Cina e Stati Uniti.

Sono stati inoltre organizzati webinar e altri eventi virtuali, con oltre 600 partecipanti, dedicati a far conoscere meglio prodotti e Paesi del mondo, diffondendo così una cultura finanziaria verso l'internazionalizzazione e instaurando collaborazioni verticali con interlocutori qualificati del settore. Sono stati inoltre selezionati 8 partner dalle specifiche competenze, che direttamente sulla piattaforma possono fornire risposte e assistenza ai soggetti registrati su Trace, che nel corso dei mesi sono progressivamente cresciuti.

Sono state anche erogate oltre 400 consulenze, un servizio utile per far conoscere tutte le opportunità legate al commercio internazionale e per far ottimizzare i tempi ed i costi che la piccola media impresa deve affrontare per continuare a migliorare le proprie prospettive ed acquisire competitività nel mercato. Un confronto con le imprese che ha permesso di ricevere anche moltissimi feedback costruttivi che hanno consentito di migliorare il portale Trace per continuare a crescere ed offrire le migliori soluzioni a tutti i suoi utenti.

La piattaforma, accessibile all'indirizzo trace.sella.it, mette a disposizione, sia per i clienti di Banca Sella che per i non clienti, un'ampia gamma di servizi e prodotti per il commercio con l'estero. Registrandosi gratuitamente a Trace, tra le varie opportunità, le aziende possono creare scenari ad hoc tramite una procedura guidata con l'inserimento di alcune semplici informazioni. Gli scenari generati evidenziano prodotti e servizi che il cliente può utilizzare per la sua espansione e crescita.