Notizie
16:14, 05 ott 2021

Educazione finanziaria e sostenibilità negli incontri con gli studenti organizzati da Banca Sella e FEduF

In occasione del Mese dell'Educazione Finanziaria e del Festival della Sostenibilità, Banca Sella e FEduF (ABI) propongono agli studenti delle scuole secondarie di II grado di Biella, Salerno, Bari e Padova l'incontro online "Sostenibilità, economia circolare e consumi consapevoli: cosa cambia?"

Condividi
Getty Images
Getty Images

Qual è l'impatto dei nostri comportamenti sul pianeta, l'economia e la società? Qual è l'impatto delle nostre scelte? Quanto è importante agire subito? Cosa cambia se prestiamo maggiore attenzione ai nostri comportamenti? Sono queste le domande alla base degli incontri organizzati da FEduF e Banca Sella con gli studenti, con le quali si cerca di far riflettere e sensibilizzare le ragazze e i ragazzi sui temi della economia circolare e della gestione consapevole delle risorse e per avvicinarli all'educazione finanziaria da differenti prospettive. 

Gli incontri digitali, organizzati nell'ambito del Mese dell'Educazione Finanziaria e del Festival della Sostenibilità di ASVIS, vogliono proprio promuovere la conoscenza di nuovi modelli di sviluppo sostenibile quali l'economia circolare, la finanza etica e di nuovi stili di consumo e di spesa più consapevoli e responsabili. Il primo appuntamento si è tenuto a Biella mentre i prossimi si svolgeranno a Salerno, Bari e Padova. 

L'incontro online "Sostenibilità, economia circolare e consumi consapevoli: cosa cambia?" si basa sul nuovo programma didattico realizzato dalla FEduF per le scuole superiori. L'incontro si è collegato all'indagine "Cosa Cambia" realizzata da Banca Sella in collaborazione con Accurat (leggi l'articolo di approfondimento) con l'obiettivo di proporre agli studenti di lavorare sui temi dell'educazione circolare e sui modelli, gli approcci economici e le buone pratiche che possono accompagnare e favorire lo sviluppo sostenibile.