Notizie
10:03, 24 nov 2020

Smartika lancia in Italia il talent crowdfunding per finanziare gli studi dei ragazzi

La società di P2P lending del gruppo Sella consente ai prestatori di investire sulla formazione digitale dei giovani grazie alla partnership con la tech academy Boolean

Condividi
Unplash
Unplash

Investire nel futuro dei giovani e nella loro formazione, in particolare sui temi del digitale. Smartika, società del gruppo Sella e la prima a operare in Italia nel settore del peer-to-peer lending, lancia anche nel nostro Paese il talent crowdfunding.

Smartika consente infatti ai suoi prestatori di investire nel settore della formazione, con un duplice obiettivo: da un lato per facilitare l'accesso a risorse finanziarie per i percorsi formativi degli studenti che spesso non sono in grado di realizzare i loro progetti di studio e dall'altro per diversificare il portafoglio dei prestatori riducendo i rischi in un momento di turbolenza finanziaria. 

Per operare in questo ambito la società di peer-to-peer lending ha sottoscritto una partnership con la tech academy Boolean. Grazie all'accordo Smartika riceve da Boolean le richieste di finanziamento degli studenti interessati e viene effettuata una valutazione interna delle informazioni fornite dagli studenti e sull'employment rate.  Il finanziamento viene quindi erogato dai lender che decidono di finanziare prestiti in questo ambito. 

La nuova soluzione è stata sviluppata da Smartika, in collaborazione con la piattaforma di open banking del gruppo Sella, Fabrick, e con Quid Informatica, fornitore di Qinetic, innovativo prodotto per la gestione dei processi del credito, che costituisce la piattaforma operativa ed amministrativa.