Notizie
15:17, 28 ott 2021

Banca Sella aderisce al protocollo Abi per l'anticipo del Tfr e del Tfs ai dipendenti pubblici

Condividi
Getty Images
Getty Images

Banca Sella aderisce al protocollo Abi per l'anticipo del Trattamento di Fine Rapporto (TFR) e del Trattamento di Fine Servizio (TFS) per i dipendenti pubblici che terminano o hanno già terminato il proprio servizio. Tale adesione si inserisce nel quadro di iniziative governative volte a colmare la disparità di trattamento tra dipendenti pubblici e privati in merito ai tempi e ai modi di percezione del trattamento di fine servizio.

Grazie alla firma dell'accordo, infatti, i dipendenti della Pubblica Amministrazione che ottengono il pensionamento potranno infatti ricevere in anticipo le somme spettanti a titolo di TFS/TFR, solitamente liquidate dall'ente pensionistico nei 12-24 mesi successivi. 

L'adesione al protocollo ABI prevede, a fronte della cessione a Banca Sella del credito del dipendente pubblico verso l'ente previdenziale, l'anticipo di importi fino a 45.000 euro a condizioni agevolate e senza spese aggiuntive. Banca Sella offre, inoltre, la possibilità di ricevere eventuali importi del Trattamento di Fine Servizio eccedenti tale soglia.

La richiesta può essere effettuata, da clienti e non clienti, direttamente sul sito www.sella.it o presso le succursali di Banca Sella dove è possibile ottenere tutte le informazioni sul servizio.