Notizie
09:55, 25 giu 2021

Al Museo Nazionale della Montagna di Torino la mostra dedicata all'alpinista Walter Bonatti

L'esposizione, che ha come partner il gruppo Sella e Banca Patrimoni Sella & C., è realizzata nel decennale della scomparsa del grande esploratore italiano e sarà visitabile fino al 5 dicembre

Condividi
Un particolare della locandina della mostra
Un particolare della locandina della mostra

Fino al 5 dicembre 2021 il Museo Nazionale della Montagna di Torino ospiterà la mostra Walter Bonatti - Stati di grazia. Un'avventura ai confini dell'uomo dedicata al grande alpinista ed esploratore nel decennale della sua scomparsa.

L'esposizione privilegia un filo narrativo inedito che, a partire dai racconti di Bonatti e da alcune considerazioni raccolte, nel corso degli anni, direttamente dalla sua voce, indaga la sua relazione con l'ambiente naturale e quelli che lui chiamava "stati di grazia": momenti eccezionali, capaci di risvegliare in lui forze sconosciute e di spingerlo oltre i limiti.

La mostra mette in luce il filo che lega le avventure e le emozioni di Bonatti, dai giorni grandi sulle Alpi alle molteplici e irripetibili esperienze nelle regioni più selvagge della Terra, in un percorso che non utilizza solo le immagini, le parole e gli oggetti conservati nell'Archivio dell'alpinista-esploratore, ma propone al visitatore un'esperienza di immersione nei suoi ambienti. 

Lungo il percorso espositivo, il visitatore incontrerà alcuni oggetti che i racconti del protagonista e la sua storia hanno trasformato in vere e proprie icone: l'attrezzatura alpinistica dei primi anni di attività di Walter; la pagaia del primo viaggio compiuto per "Epoca" nello Yukon; alcuni dei machete usati nel corso delle avventure nella giungla e nelle foreste; i libri d'avventura che gli ispirarono progetti di reportage; lettere e pagine tratti dai diari e dai quaderni. Parallelamente il pubblico potrà immergersi in alcuni ambienti "bonattiani": dalla montagna ai ghiacci, dalle foreste ai vulcani. 

Il gruppo Sella e Banca Patrimoni Sella & C. sono i partner della mostra che si potrà visitare fino al 5 dicembre 2021.

Bonatti fotografato di fronte al Cervino, dopo la sua scalata invernale solitaria del 1965
Bonatti fotografato di fronte al Cervino, dopo la sua scalata invernale solitaria del 1965
Bonatti nelle foreste di Sumatra, Indonesia, 1968
Bonatti nelle foreste di Sumatra, Indonesia, 1968
Il grande sacco cilindrico utilizzato da Bonatti durante l’apertura della sua via sul Pilastro Sud-Ovest del Petit Dru, 1955.
Il grande sacco cilindrico utilizzato da Bonatti durante l’apertura della sua via sul Pilastro Sud-Ovest del Petit Dru, 1955.