Notizie
10:30, 18 dic 2020

I minibond per lo sviluppo delle imprese. Il gruppo Sella cura una nuova emissione

Assistita S.I.T. Società Italiana Trasporti S.p.A. nell'emissione di un prestito obbligazionario quotato di 1,5 milioni di euro. L'operazione per  interventi di crescita esterna e per espandersi su nuovi mercati

Condividi
Paul Teysen / Unsplash
Paul Teysen / Unsplash

I minibond come strumento a disposizione delle imprese per sostenere i loro piani di sviluppo e crescita. Il gruppo Sella ha affiancato S.I.T. Società Italiana Trasporti S.p.A., realtà con sede a Milano che opera nel mercato delle spedizioni e della logistica, nell'emissione di un prestito obbligazionario minibond dell'importo complessivo di 1,5 milioni di euro e destinato al sostegno degli importanti progetti di crescita e di espansione anche su nuovi mercati.

L'emissione è stata quotata sul nuovo segmento per la crescita delle piccole e medie imprese ExtraMOT PRO3 gestito da Borsa Italiana ed è assistita da garanzia al 90% rilasciata dal Fondo Centrale di Garanzia.

Il gruppo Sella ha affiancato SIT nell'attività di strutturazione del prestito obbligazionario, ricoprendo il ruolo di Arranger esclusivo dell'operazione e assistendo la società nei rapporti istituzionali con Borsa Italiana in qualità di Listing Sponsor, nonché di unico sottoscrittore delle obbligazioni. Nello specifico, il team della divisione "Private Debt" di Sella Corporate & Investment Banking è intervenuto in qualità di advisor dell'emittente, affiancando la società nella predisposizione del piano industriale, nella determinazione del fabbisogno finanziario propedeutico agli investimenti programmati, nella strutturazione e definizione delle caratteristiche del prestito coerentemente con le richieste dei sottoscrittori e con il merito creditizio dell'emittente. 

Questa prima emissione si colloca all'interno di un percorso di sviluppo più ampio, che sarà caratterizzato da una seconda emissione obbligazionaria da realizzarsi nel 2021 con l'intento di rafforzare ulteriormente il posizionamento di SIT nel mercato delle spedizioni.